Le Fiamme Gialle di Macerata, a seguito di un’articolata operazione investigativa e di controllo economico del territorio, hanno individuato in un casolare delle campagne del fermano, all’interno di una serra, una folrida piantagione di marijuana con annesso deposito per l’essiccazione e la preparazione per il successivo spaccio.



di marijuanaComplessivamente ammontano a 500 le piante sequestrate dagli agenti della Guardia di Finanza, oltre a 6,5 kg di sostanza essiccata già pronta per lo spaccio.

Posti sotto sequestro oltre alla sofisticata attrezzatura, anche i fertilizzanti utilizzati per la coltivazione della marijuana.

Il responsabile della attività illecita, sorpreso all’interno del casolare, è stato arrestato e su disposizione del Magistrato di turno è ora agli arresti domiciliari.



Le operazioni sono state svolte in collaborazione con i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Fermo.

Luca D’Innocenzo

CONDIVIDI