Torino. Bolaffi mette all’asta il “centesimo sbagliato” a 2.500 euro

Bolaffi detiene il ‘legittimo possesso’ del centesimo Mole, le monete da un centesimo coniate per errore dall’Italia con il diametro e l’immagine al dritto della moneta da 2 centesimi, la Mole Antonelliana.

Lo ha stabilito il tribunale di Roma, che ha cosi’ risolto a favore dell’azienda torinese un contenzioso di 11 anni con il Museo dell’Istituto poligrafico della Zecca. Tra le monete piu’ rare in euro sul mercato, il 23 maggio Bolaffi ne mettera’ all’asta una al prezzo base di 2.500 euro.

Redazione – La Scansione.net

Rispondi