Da Ufficio stampa Forza Nuova: “Approda anche a Jesi la raccolta firme dei militanti veneti di Forza Nuova contro l’approvazione della proposta di legge sullo Ius Soli.



Nella mattinata di oggi un gruppo di militanti del movimento nazionalista ha incontrato i residenti del comune marchigiano dove, in poco più di due ore, hanno raccolto un centinaio di firme.

“Un successo per il nostro movimento, che registra in ogni città una grande partecipazione da parte della cittadinanza – ha fatto sapere il coordinatore regionale di Forza Nuova Andrea Tarsi – Anche a Jesi i cittadini si sono dimostrati interessati ad ascoltare le nostre istanze ed a partecipare attivamente firmando la petizione.

Forza Nuova rimarrà saldamente in opposizione alla proposta di legge sullo Ius Soli, in base al cui principio si riconoscerà la cittadinanza italiana a chi è ‘nato nel territorio della repubblica da genitori stranieri, di cui almeno uno sia residente legalmente in Italia’ permettendo, di fatto la cittadinanza anche se uno dei due genitori dovesse essere clandestino. Una vergogna!”.

“La presenza attiva di tutti i cittadini che si sono fermati con noi – continua Tarsi – ci dà forza e ci fa capire che stiamo procedendo nella direzione giusta.

Entro dicembre, apriremo anche a Jesi una nuova sede di Forza Nuova – conclude il Forzanovista – convinti che possa diventare un punto di riferimento per chi è disposto a scendere in strada con noi per difendere la nostra Patria da questa invasione programmata”.

Seconda giornata di successo anche a in centro città a Fermo per la raccolta firme contro l’Ius Soli. Tanti i cittadini che hanno aderito apponendo la propria firma, sono centinaia le firme raccolte tra le province di Macerata e Ancona, durante le scorse settimane.



L’attività militante di Forza Nuova è si preannuncia già intensa per questo autunno e nuove attività sono attualmente in cantiere per la città di Fermo.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI