10 Febbraio. Ordinanza del Comando di Polizia Locale

Relativa alla regolamentazione della viabilità durante la manifestazione di oggi

201

Al fine di salvaguardare la sicurezza della circolazione stradale nelle zone interessate alla manifestazione in programma in città dalle ore 14 circa di oggi, sabato 10 febbraio, il Comando di Polizia Locale ha emesso un’ordinanza per la regolamentazione temporanea della viabilità cittadina.



Premesso che il corteo si muoverà partendo dai Giardini Diaz in direzione Sferisterio attraversando Rampa Giardini Diaz, viale Puccinotti, viale Trieste, piazza Nazario Sauro, via Diomede Pantaleoni, viale Leopardi, piazza Garibaldi, Rampa Giardini Diaz, Giardini Diaz, questi i principali provvedimenti assunti:

1) divieto di sosta con rimozione coattiva dalle ore 10 oltre che sul percorso del corteo anche in via Morbiducci (tratto compreso tra i Giardini Diaz e via IV Novembre).

2) Provvedimenti relativi alla circolazione stradale dalle ore 13 fino al termine della manifestazione (o diverso orario in base alle esigenze di sicurezza della viabilità):

– Nel percorso del corteo divieto di circolazione ai Giardini Diaz, Rampa Giardini Diaz, viale Puccinotti, Viale Trieste, piazza N. Sauro, via D. Pantaleoni, viale Leopardi, piazza Garibaldi, Rampa Giardini Diaz, Giardini Diaz; – Fuori dal percorso del corteo: divieto di circolazione in tutte le vie che adducono al percorso del corteo, in corrispondenza dei punti di intersezione allo stesso o sulle traverse immediatamente precedenti (via del Convitto, via Caduti di Nassirya, corso Cairoli, via Maffeo Pantaloni, Borgo San Giuliano, Rampa Cioci, Corso Cavour, Via Morbiducci ed altre) con attuazione eseguita in base alla progressione del corteo e deviazione del transito dei veicoli su percorsi alternativi, quando possibile:

divieto di transito

in Corso Cavour, eccetto veicoli di soccorso, polizia, residenti con garage in Galleria Luzio e veicoli necessari per l’organizzazione dell’iniziativa;

– deviazione del traffico (compreso servizio pubblico APM) sul percorso: Via Roma – Via Issy Les Moulineaux – Via Cioci – Pza Pizzarello – Via Cadorna;

– divieto di transito in piazza della Vittoria, eccetto veicoli di soccorso e di polizia, valido per le direttrici di marcia confluenti in Corso Cavour e posizionamento di idonee transennature;

– divieto di transito in Via Morbiducci (tratto compreso tra Via XXIV Maggio e Piazza della Vittoria) e in Via XXIV Maggio eccetto veicoli di soccorso, polizia e residenti (con sbarramenti all’intersezione tra Via Morbiducci e via XXIV Maggio);

– istituzione del doppio senso di circolazione nei tratti di strada che resteranno senza sbocco (via Morbiducci, – da via Colli di Montalto a Piazza Vittoria – e Via XXIV Maggio – da Via Corridoni a Corso Cavour);

10 febraiodirezione obbligatoria a destra:

– all’intersezione tra via Roma e via Issy Les Moulineaux, eccetto veicoli di soccorso, polizia, residenti e carico/scarico, valido per i veicoli diretti verso Piazza Vittoria (con semi-sbarramento);

– per i veicoli in uscita da Via Ettore Ricci che si immettono in Via Roma eccetto veicoli di soccorso, polizia, residenti e carico/scarico fino a piazza della Vittoria;

– per i veicoli in uscita da via Oreste Calabresi che si immettono in viale Martiri della Libertà;

– in Piazza Vittoria, con direzione via Roma o Viale Martiri della Libertà, valido per i veicoli provenienti da Via Trento, Via dei Velini e Via Ghino Valenti;

direzione obbligatoria a sinistra:

– all’intersezione tra Viale Carradori e Viale Martiri della Libertà, eccetto veicoli di polizia e di soccorso, valido per i veicoli provenienti da Viale Carradori fino a Piazza della Vittoria;

– con direzione Via Valentini, valido per i veicoli circolanti in Via Morbiducci, provenienti da Pza Pizzarello/Via IV Novembre, eccetto veicoli di polizia, di soccorso e residenti;

– posizionamento di transenne e dissuasori di sosta dove ritenuto necessario;

– posizionamento di idonea segnaletica informativa e di deviazione, dove ritenuto necessario.



Altri provvedimenti di sicurezza:

A salvaguardia dell’incolumità delle persone, saranno inoltre posti in essere dispositivi di difesa passiva e le misure necessarie, secondo quanto sarà previsto dall’Autorità di Pubblica Sicurezza. A tal fine, per l’attuazione dei provvedimenti di interdizione del traffico veicolare, sulle strade interessate dalla manifestazione, potranno essere posizionati degli sbarramenti con elementi fissi e/o mobili.

Immagine da: Il Resto del Carlino

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI