Tra racconti ed auguri è già cominciato il conto alla rovescia per il consueto ed attesissimo appuntamento di Natale organizzato dall’Associazione Equilibri di Corridonia, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, rivolto ai bambini e alle loro famiglie.

L’evento, che avrà luogo il prossimo sabato 15 Dicembre  a partire dalle ore 17:00, presso il CAG, (Centro di Aggregazione Giovanile) in via Don Bosco a Corridonia, è inserito nel programma annuale delle attività proposte dall’Associazione Equilibri che ormai da diversi anni  promuove sul territorio iniziative volte ad incentivare,  fin dalla prima infanzia, il piacere della lettura, quale  potente strumento di crescita cognitiva ed affettiva del bambino.

Non a caso, infatti,  le volontarie dell’Associazione organizzano, a cadenza mensile, pomeriggi di letture rivolti ai piccoli e alle loro famiglie, contribuendo alla promozione e alla diffusione del Programma Nati per Leggere.

racconti

Si tratta di uno spazio, non solo fisico, ma soprattutto affettivo, all’interno del quale i bambini possono sperimentare il piacere della Lettura a bassa voce, consolidando al contempo il rapporto specialissimo che si crea coni genitori, così importante anche per la determinazione della loro personalità.

L’evento di dicembre tuttavia riserva ai piccoli anche altre sorprese: si prevede infatti la partecipazione straordinaria di Babbo Natale, che sicuramente non mancherà di portare con sé il suo pesante Sacco…

Ma  non  è finita qui…! A  rendere ancora più speciale il pomeriggio, sarà l’intervento  di  un ospite davvero graditissimo:  il narratore Simone Maretti, che incanterà grandi e piccini con una storia natalizia, il cui titolo evoca già atmosfere magiche e fiabesche: “La Leggenda della Rosa di Natale”…

Insomma un appuntamento assolutamente da non perdere, per lasciarsi condurre dalle storie in mondi fantastici  ed affascinanti.

Un sabato all’insegna dell’allegria, per aspettare insieme la festa più dolce dell’anno, scambiarsi teneri auguri e gustare fette di panettone e altri dolci tipici.

Cinzia Zanconi

CONDIVIDI