Convocato per il 21 e 22 torna a riunirsi il Consiglio Comunale

Nel caso in cui la seduta del 22 maggio dovesse andare deserta la seconda convocazione è fissata per il 24 maggio alle ore 16.30

136

Quattro sono le interrogazioni iscritte all’ordine del giorno dei lavori del Consiglio comunale convocato per il 21 e 22 maggio, alle ore 16.30, nella sala consiliare della Provincia in corso della Repubblica.



Le interrogazioni, che verranno discusse alle ore 15 del 21 maggio, riguardano l’attivazione della clausola di salvaguardia, stato di attuazione e rapporto tra Sprar e Cas (Andrea Marchiori di Forza Italia e altri consiglieri di minoranza), l’affidamento della gestione della piscina comunale e l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione dell’impianto e richiesta di chiarimenti sulla situazione della Maceratese calcio  (Andrea Marchiori e Riccardo Sacchi di Forza Italia) e  il contratto con l’Istituto salesiano (Messi del Movimento 5 stelle).

Subito dopo il consesso cittadino è chiamato a discutere due delibere che riguardano l’atto di indirizzo in merito a trasferimenti immobiliari e a una variante parziale al Prg che riguarda la lottizzazione Pl 32.

convocatoA seguire verranno prese in esame una serie di ordini del giorno e di mozioni. Quest’ultime riguardano il progetto “Adotta un cane” (Paolo Renna di Fratelli d’Italia e altri consiglieri di minoranza), il centro sociale di via Alfieri (Deborah Pantana di Forza Italia e altri consiglieri di minoranza), la censura e l’impegno dell’Amministrazione comunale a condannare pubblicamente quanto accaduto lo scorso 25 aprile di piazza Cesare Battisti (Riccardo Sacchi e altri consiglieri di minoranza).

Gli ordini del giorno riguardano invece la tematica “crescere consapevoli” (David Miliozzi di Pensare Macerata e altri consiglieri di maggioranza), , la realizzazione del progetto “Coworking” del Comune di Macerata (Enrico Marcolini, Marco Menchi e  Luciano Pantanetti de La città di tutti), la rappresentazione “Pignatta antifascista” (del Maurizio Gobbo del Pd).



Sarà dibattuto dai consiglieri, inoltre, il trasferimento del corso di laurea in scienze infermieristiche (Ivano Tacconi dell’Udc e altri consiglieri di maggioranza),  all’incremento dell’organico dei Carabinieri (Francesco Luciani di Idea Macerata Marche 2020 e altri consiglieri di minoranza) e infine alla riduzione dell’aliquota della Tasi sulle abitazioni di italiani residenti all’estero (Carla Messi, Andrea Boccia e Roberto Cherubini del Movimento 5 stelle).

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI