Nuovo record allo Sferisterio per il primo fine settimana di festival con il debutto delle tre produzioni operistiche: Il flauto magico di Mozart, L’elisir d’amore di Donizetti e La traviata di Verdi hanno portato lo scorso weekend all’Arena maceratese 6.050 spettatori con un incasso di 310.070 mila euro.



Nel dettaglio Il Flauto magico ha raggiunto le 2.051 presenze, con un incasso di 104.793 mila euro, L’Elisir d’amore 1.780 per 91.935 mila euro, La traviata 2.219 con un incasso di 113.342 mila euro.

nuovo record sferisterioL’incasso delle tre prime del 2017 si era fermato a 305.911 mila euro.
L’altro precedente con formula analoga (3 titoli per 4 recite ciascuno) fu nel 2012, con gli incassi a quota 269.563.

Continua l’andamento positivo complessivo rispetto al 2017 (somma venduto + prenotato): al 22 luglio 2018 si contano 20.871 biglietti per un incasso di 973.352; mentre al 23 luglio 2017 “soltanto” 18.777 per un incasso di 866.248 mila euro, quindi un aumento di 2094 biglietti (11,2%) e 107.104 mila euro di incasso in più (+)12,4%.



Questi primi dati quindi fanno ben sperare sul prosieguo della programmazione che domani, martedì 24 luglio, per la sezione Crossover, vedrà esibirsi in Arena Vinicio Capossela con l’Orchestra Toscanini.

l.d.

Nella foto: Elisir d’amore

CONDIVIDI