Profughi. Forza Nuova ricevuta in Prefettura dopo il sit-in

444

Ieri mattina la sezione maceratese di Forza Nuova ha promosso un sit-in di protesta contro le politiche migratorie del Governo in piazza della Libertà. “Prima i profughi italiani”, questo lo striscione esposto da una ventina di militanti per denunciare l’arrivo incessante da parte di immigrati provenienti dal Nord Africa, ai quali vengono elargiti 35 euro al giorno al contrario delle centinaia di madri, di famiglie italiane che soffrono la crisi per le quali non è disponibile nemmeno un centesimo.

Nel corso della manifestazione una delegazione del movimento è stata ricevuta in Prefettura, dove sono state date ampie rassicurazioni sul fatto che l’ex caserma della Gdf situata in via Roma non verrà adibita a centro di accoglienza, ipotesi, questa, che ci era stata ventilata da diversi cittadini e del quale Forza Nuova non può che ritenersi pienamente soddisfatta, ci sono state date convincenti rassicurazioni sui controlli igienico-sanitari a cui sono sottoposti i richiedenti asilo, ed è stato inoltre richiesto il numero dei profughi ospitati comune per comune nel territorio provinciale, dato questo in continua evoluzione questo anche a causa dei continui flussi dati dagli sbarchi.

Tommaso Golini

CONDIVIDI