Quattro date estive nel nome del grande tenore di Recanati a Palazzo Venieri, location affascinante e suggestiva del 1400; qui si potranno gustare le rivisitazioni delle opere messe in scena da Villa InCanto che quest’anno con il suo Format festeggia la sua ottava edizione.



Saranno quattro i mercoledì sotto le stelle con le opere più amate dal pubblico:
26 luglio “il Barbiere di Siviglia”, 2 agosto “Tosca”, 9 agosto “Carmen” e 16 agosto “Il Barbiere di Siviglia.

Caratteristica del format Villa Incanto è l’interazione con il pubblico che crea un grande coinvolgimento emozionale rendendo Villa InCanto un’esperienza unica. Le introduzioni all’opera del M° Serenelli, ideatore del format, avvicinano il neofita e incuriosiscono il melomane che ha così la possibilità di conoscere ancora più a fondo i segreti della partitura.

Fra gli interpreti citiamo Francesca Ruospo proveniente dalla Scala di Milano, Lilly Jørstad anch’essa proveniente dalla Scala da poco esibitasi con Zubin Metha allo Staatsoper di Vienna, Giulio Boschetti voce amata dai maestri Gustav Kun e Daniel Oren, Francesca Bruni, il peruviano Jorge Tello, Carlo Giacchetta, Dario Ricchizzi, Ferruccio Finetti, e Alessandro Battiato. Grande la soddisfazione del Direttore artistico Riccardo Serenelli e dell’Assessore alla Cultura e al Turismo Rita Soccio la quale crede fortemente nella rinascita della lirica nella città di Gigli promuovendo il Gigli Opera Festival e l’Accademia Lirica di Canto Beniamino Gigli, fiore all’occhiello della Civica Scuola di Musica.

La coordinatrice di Villa InCanto Dott.ssa Chiarenza Gentili Mattioli fa notare che l’impiego e la collaborazione con i social network e in particolare con Instagram Marche stia facendo avvicinare un numero sempre maggiore di giovani all’opera lirica che trovano in V.I.C. un approccio moderno, dinamico e coinvolgente. Prima dell’inizio degli spettacoli verrà illustrata la storia della location e saranno offerti piccoli assaggi di prodotti marchigiani. Partner della manifestazione sarà Danhera con le sue fragranze olfattive.

“Nasce il Gof, il Gigli Opera Festival. Recanati accelera nel nome del grande tenore – commenta il Sindaco Francesco Fiordomo -. Dopo la creazione dell’ Accademia di Canto Lirico che ha arricchito la Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli (più di 400 studenti) e l’accordo con il Conservatorio di Pesaro, il suggestivo Cortile di Palazzo Venieri è pronto per ospitare la prima stagione estiva di lirica. Ridotti di lirica sotto le stelle, sulla scorta del successo di VillainCanto. Inventata 7 anni fa dal maestro Serenelli ha girato l’Italia e il Mondo. Un format leggero, dinamico, coinvolgente. Costi molto contenuti, grande qualità e giovani artisti alla ribalta”.



Info e prenotazioni 3492976471 www.villaincanto.eu Prevendita senza costi aggiuntivi www.liveticket.it/villaincanto

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI