Un “mini esercito”, composto da una cinquanta di addetti fra agenti della Polizia Locale e volontari del gruppo comunale di Protezione Civile e della locale sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri, ha presidiato i principali incroci ma anche le piccole immissioni stradali in occasione del passaggio della quinta tappa della 53esima edizione della “Tirreno – Adriatico” nel territorio di San Severino Marche.



agentiLa gara dei due mari è transitata lungo la ex Sp. 361 “Septempedana” domenica mattina provenendo da Castelraimondo ed ha proseguito in direzione di Passo di Treia.

Una ventina le strade che sono state assistite e controllate sotto il coordinamento del comando della Polizia Locale e del comando della stazione Carabinieri. Limitati al minimo i disagi per la normale circolazione stradale e pedonale.

Un lavoro di squadra, quello di volontari e forze dell’ordine, che ha permesso di godere pienamente di un evento sportivo particolarmente spettacolare.

Redazione – la Scansione.net

Nella foto: il passaggio della Tirreno – Adriatico in territorio di San Severino Marche

CONDIVIDI