La urban comedy ‘Lasciati andare’ di Francesco Amato con Toni Servillo, Verònica Echegui, Carla Signoris, Luca Marinelli e Pietro Sermonti porterà il grande cinema all’Italia di San Severino Marche domani (giovedì 16 novembre) e venerdì (17 novembre), con spettacolo unico alle ore 21, grazie alla rassegna promossa dai Teatri di Sanseverino insieme alla direzione del cinema San Paolo.



La storia è quella del dottor Elia Venezia, uno psicanalista che cura i suoi pazienti anche attraverso l’ipnosi. La sua pigrizia rasenta i languori di Oblomov, la sua taccagneria non riguarda solo il denaro ma anche le energie vitali che conserva come se dovessero servirgli per qualche esistenza successiva.

Anche il suo rapporto con la moglie Giovanna, da cui è separato in casa, è improntato alla di lui passività: lei gli lava la biancheria, gli cucina il polpettone e il venerdì lo trascina a teatro. Ma quando la ghiottoneria e il sovrappeso rischiano di creare a Elia seri problemi di salute, lo psicanalista si vede costretto a fare ciò che detesta con tutto sé stesso: un po’ di esercizio fisico.

lasciati andareAd allenarlo sarà una improbabile personal trainer, la spagnola Claudia, sciroccata e sempre pronta a cacciarsi nei guai ma dotata di una capacità speculare a quella di Elia: lui ristruttura le menti, lei i corpi. Inutile dire che la “strana coppia” finirà per rivelarsi una preziosa “società di mutuo soccorso” e che, fra Elia e Claudia, nascerà una grande amicizia.

“Abbiamo scelto questo film – spiega il direttore artistico dei Teatri di Sanseverino, Francesco Rapaccioni – perché è una stroia che sorprende con una comicità sullo stile di Woody Allen. E lo fa grazie ad attori impeccabili per personaggi stravaganti. E’ una storia matrimoniale da angolazione nuova e punta l’attenzione sulla ricerca del sé in modo inatteso. In modo comico ma vero e sottile”.



La rassegna di cinema proporrà giovedì 23 e venerdì 24 novembre il film con Sergio Castellitto e Margherita Buy “Piccoli crimini coniugali”, giovedì 30 novembre e venerdì 1 dicembre “La tenerezza”, il nuovo film di Gianni Amelio, poi giovedì 7 e venerdì 8 dicembre “Tutto quello che vuoi”, storia di un ragazzino che deve occuparsi di un anziano. A chiudere la rassegna “Il medico di campagna” (mercoledì 13 e giovedì 14 dicembre).

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI