Bethel Italia onlus solidale con i terremotati settempedani

271

Anche l’associazione di promozione sociale Bethel Italia onlus, cui fa capo la chiesa cristiana evangelica pentecostale di San Severino guidata dal pastore Massimo Masi, ha portato vestiario, cibo, stufe e coperte, e insieme a tanto materiale pure un po’ di animazione, al palasport comunale “Albino Ciarapica”.

La raccolta, destinata ai terremotati settempedani, ha interessato Napoli, la Puglia e la città di Lodi ed è giunta fino a San Severino Marche attraverso una catena umanitaria cui, ogni giorno, continua ad aggiungersi qualcuno.

bethelI volontari sono stati ricevuti dal consigliere delegato Piero Pierandrei.

Da anni l’associazione Bethel aiuta, per statuto, le vecchie e le nuove povertà prendendosi cura dei senzatetto, dei senza famiglia, dei disoccupati, degli anziani e di chi è rimasto senza lavoro o di chi un lavoro non riesce a trovarlo promuovendo diversi progetti che vanno dalle raccolte alimentarti all’assistenza diretta alle famiglie indigenti, dalla raccolta di indumenti e giocattoli, all’assistenza nelle case circondariali, dalle raccolte di farmaci alla realizzazione di bomboniere solidali.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI