In occasione delle recenti festività si è rinnovata, a Cesolo di San Severino Marche, un’iniziativa nata nel 1997 e giunta, dunque, alla sua 22esima edizione: il concorso “Presepe in ogni casa”.



La graziosa località settempedana è stata animata dalla realizzazione di tanti presepi che è stato possibile visitare tra il Natale e l’Epifania. L’iniziativa, promossa dall’associazione Pro Cesolo e dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta, si è chiusa domenica 6 gennaio con la premiazione finale.

Presepe in ogni casaLe migliori Natività del 2018 per la sezione bambini sono state quelle realizzate da Leonardo Sigismondi, Davide e Valerio Aquili, Tommaso Paciaroni, Tommaso e Giovanni Zitelli, Cristian, Jessica e Ilenia Marozzi, Elena Vissani Orazi, Mariasole Chirielli, Leonardo Meschini e Mattia Settembrini.

Per gli adulti sono stati premiati Cecilia Gianfelici, Giacomo e Gabriele Salvatori, Nicolas ed Elena Rossetti, Patrizia e Francesca Piantoni, Grazia Banfi, Anna Maria Valenti, Alessandro Sigismondi, Ludovica Meschini, Daniele Giorgi e Franco Cipolletti.

Presepe in ogni casaAlla cerimonia finale erano presenti, fra gli altri, il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, il presidente dell’associazione Pro Cesolo, Sabrina Piantoni, e il parroco della frazione, don Luca Ferro.

“Questa iniziativa – spiega Sabrina Piantoni della Pro Cesolo – si propone da sempre di sviluppare le creatività di bambini e adulti, stimolando la fantasia attraverso la realizzazione del presepe e punta anche ad aiutare a riscoprire il senso dell’unione della famiglia  e a sollecitare la formazione di uno spirito di solidarietà tramite i valori della cristianità”.



La giornata conclusiva ha anche visto l’arrivo di due befane in sella a due moto che per la speciale occasione hanno donato caramelle e giocattoli a tanti bambini.

L’iniziativa ha avuto un buon successo ed ha registrato presenze di visitatori da tutta la provincia di Macerata e da quella di Ancona.

Redazione – la Scansione.net

Nelle foto: la premiazione finale del concorso “Presepe in ogni casa”

CONDIVIDI