Tante le giovani promesse settempedane risultate vincitrici nel torneo di qualificazione ospitato, nei giorni scorsi, a palazzo Vescovile di San Severino Marche e classificate ai Campionati Italiani Giovanili Scacchi.

Il torneo è stato promosso dall’associazione sportiva dilettantistica di scacchi “La Torre Smeducci” di San Severino, presieduta da Caterina Ciambotti.



Nella categoria Under 8 hanno conquistato il pass per la sfida che si terrà a Scalea il prossimo luglio Daniele Fontana ed Emma Ciccalè. Per la categoria Under 10 si sono invece classificati per la prova finale Damiano Sparvoli e Marika Falistocco, vincitrice femminile della selezione.

Per la categoria Under 12 i finalisti sono Emanuele Bocci e Sofia Buresta, per la categoria Under 14 Giacomo Paolucci ed Elena Menghini e, infine, per la categoria Under 16 Emma Ciccalè.

Complessivamente erano 32 gli iscritti provenienti anche da Castelraimondo, Treia, Recanati, Ancona e Viterbo. Dieci i giovani settempedani che andranno a Scalea.

Il circolo “La Torre Smeducci” di San Severino Marche si conferma uno dei circoli più attivi nel centro Italia anche per quanto riguarda gli istruttori che sono in tutto sei e che lavorano ormai in diversi Istituti comprensivi del territorio: San Severino Marche ma anche Tolentino, Monte San Giusto, Civitanova Marche e Treia.

Oltre alla selezione per i Campionati italiani a palazzo Vescovile è stato ospitato anche un torneo semilampo valido per le variazioni Elo Fide Rapid. Complessivamente sono stati 24 gli iscritti. La sfida è stata vinta da Senad Doric, Giuseppe Curtona e Syed Danish per la categoria Adulti.



Alle premiazioni finali insieme al presidente dell’Asd settempedana, Caterina Ciambotti, ha preso parte anche l’assessore allo Sport del Comune di San Severino Marche, Paolo Paoloni.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI