Prima alzata di scena per la nuova stagione di prosa dei Teatri di Sanseverino.

Questa sera 12 ottobre, spettacolo unico alle 20,45, il Feronia ospita uno dei maggiori successi del teatro italiano degli ultimi decenni con l’interprete che l’ha portato al successo.



Eugenio Allegri presenta“Novecento”, rappresentazione tratta dal romanzo celeberrimo di Alessandro Baricco e da cui Giuseppe Tornatore ha dato vita al film di grande successo “La leggenda del pianista sull’oceano”.

Questo è stato definito “uno spettacolo teatrale coi fiocchi”: niente mascherine, nienteballetti o burattini ma un grande attore, un grande regista e un drammaturgo di quelli “importanti” per raccontare la storia di un uomo.

Negli anni fra le due guerre, abbandonato sulla nave dai genitori e ritrovato sopra un pianoforte da un marinaio, Danny Boodman T.D. Lemon Novecento trascorre tutta la sua esistenza a bordo del piroscafo Virginian, senza trovare mai il coraggio di scendere a terra. Impara a suonare il pianoforte e vive di musica e dei racconti dei passeggeri. Sul grande transatlantico, Novecento riesce a cogliere l’anima del mondo e la traduce in una grande musica jazz.

stagione di prosaDomani alle 21 nella sede dell’associazione la Zattera, i Teatri di Sanseverino ospitano, ad ingresso gratuito, lo scrittore Mauro Mogliani autore del libro “Cerco te”, edizioni Leone.

Domenica 14 ottobre, nel pomeriggio alle 17 all’Italia, sempre ad ingresso gratuito, la rassegna “Altre Culture” presenta invece: “New York, il centro del mondo” con le immagini di Angelica Porfiri e Stefano Berdini.



Lunedì e martedì (15 e 16 ottobre) al teatro Feronia, riservato ai Licei di Tolentino e Camerino, Lucia Tancredi, Serena Abrami e Fabio Capponi presentano infine “Una passione slava”, la storia d’amore di Antonio Gramsci e Giulia Schucht tra politica e vita privata, una lettura scenica tratta dal romanzo di Lucia Tancredi.

Redazione – la Scansione.net

Nella foto: Eugenio Allegri protagonista di “Novecento”

CONDIVIDI