Torna la magia della rassegna ‘A teatro con mamma e papà’, la rassegna di teatro ragazzi promossa dalla Compagnia della Rancia e dal Comune di Tolentino, che sarà ancora più emozionante perché molti piccoli spettatori entreranno per la prima volta al Teatro Vaccaj!



Apre la rassegna, domenica 20 gennaio alle 17, ‘Sogno’, tratto da ‘Sogno di una notte di mezza estate’, la commedia-fiaba più popolare di William Shakespeare; un’occasione per far conoscere anche ai più piccoli questo classico del teatro mondiale, in modo leggero e divertente, mettendo in evidenza soprattutto gli aspetti magici del racconto e la contraddittorietà di situazioni ed emozioni vissute dai protagonisti.

Mito, fiaba, e quotidianità s’intersecano continuamente senza soluzione di continuità, mettendo al centro della commedia l’amore romantico; il dubbio dei personaggi, sul quale spesso si interrogano tutti, su cosa sia reale o cosa non lo sia, è affrontato in modo leggero e divertente. Il re e la regina delle fate, Oberon e Titania, litigano come al solito e portano scompiglio nella vita pacifica del bosco.

teatro con mamma e papaPuck e Fiordipisello, fedeli servitori dei regnanti, vivono l’incanto della scoperta dell’amore e, loro malgrado, vengono coinvolti nel litigio dei sovrani. Grazie al potere magico di un fiore fatato, la pace sta per essere ristabilita, quando l’improvviso sopraggiungere nel bosco di due coppie di esseri umani, distrae gli esseri magici dalle loro faccende.

La rassegna prosegue domenica 3 febbraio con il ‘Carnevale degli animali’, appuntamento con la favola musicale promosso dall’associazione ‘Sassi nello Stagno’ in collaborazione con l’Orchestra Sinfonietta ‘B. Gigli’. Con due pianoforti e altri 8 strumenti i musicisti eseguiranno uno dei capolavori di Camille Saint-Saëns.

Domenica 24 febbraio torna sul palco del Teatro Vaccaj, ‘Cenerentola’, il primo musical scritto da Saverio Marconi, ispirato alla favola tradizionale di Perrault, nella nuova versione diretta da Ada Borgiani: uno spettacolo che riecheggia gli anni ’50, arricchito dal ritmo e dalla spettacolarità della commedia musicale.



Chiude la rassegna la Compagnia Teatro Verde di Roma, che dal 1986 si dedica interamente al teatro ragazzi, con spettacoli originali che si avvalgono di una tecnica mista (attori, burattini, pupazzi, clownerie, giocolerie, ombre, proiezioni…) prediligendo la musica, i colori e la fantasia. Due appuntamenti da non perdere: il 31 marzo ‘La bella addormentata nel bosco’. Chiude la rassegna la rassegna, domenica 7 aprile ‘I vestiti nuovi dell’imperatore’.

Simone Baroncia

CONDIVIDI