Prima presentazione del nuovo libro di Calcalterra e Lucinato “Memorie di marmo e bronzo. Vie e siti tolentinati per ricordare la Grande Guerra”, promosso dall’Accademia Filelfica di Tolentino.



L’evento è stato organizzato dal Rotary di Tolentino, presieduto da Stefano Gobbi, che ha contribuito alla realizzazione della pubblicazione. Il libro è stato illustrato ai soci rotariani martedì sera a ”La contrada”.

Era presente Enzo Calcaterra che ha curato i testi del lavoro, mentre Stefano Lucinato si è interessato alla parte editoriale, grafica e fotografica.

lucinatoLa pubblicazione, che è una guida ai monumenti ed ai ricordi che la città di Tolentino ha dedicato all’immane tragedia della prima Guerra mondiale, si avvale di ampie notizie storiche, fonti fotografiche, mappe dettagliate, al fine di documentare, valorizzare in modo originale, quanto interessante, tutti i siti del centro storico, le vie, le tappe di un percorso spazio-temporale compiuto da Tolentino all’interno dei momenti storici di portata internazionale.

“L’opera – ha detto Enzo Calcaterra – ripercorre gli eventi accaduti centro anni fa tramite i monumenti presenti in città, scolpiti nel marmo e forgiati nel bronzo affinché nessuno potesse mai dimenticare”.

In allegato dell’opera c’è un dvd che documenta quanto spiegato nella guida ovvero un reportage sul fregio del Monumento ai caduti, al Famedio e sul Cippo commemorativo e infine attraverso le vie intitolate ai caduti.



Nel corso della serata sono state anche proiettate delle immagini che rappresentano importanti momenti storici di Tolentino e della città dal 1917 al 2004.

Carla Passacantando

CONDIVIDI