Venerdì scorso la nazionale italiana femminile di pallanuoto è stata la grande protagonista a Tolentino dell’edizione 2018 della ‘24 ore di nuoto Arena’ alla piscina comunale ‘Caporicci’, con le ragazze del ct Conti che hanno dato il via alla manifestazione.



Le ragazze hanno vinto agilmente la partita amichevole contro una rappresentativa delle atlete marchigiane e poi tutte insieme si sono tuffate, alle 19 insieme al loro allenatore, per dare il via all’edizione della maratona natatoria tolentinate, avviata per la prima volta nel 1985 e ripresa dopo una lunga pausa nel 2015 grazie alla nuova gestione della piscina da parte della Assm.

La municipalizzata, assieme al Comune, al gruppo Arena e la Npn Nuoto Pallanuoto stilano il bilancio dell’evento che, anche quest’anno, vanta numeri di tutto rispetto. 24 ore no-stop dove, anche grazie alle interviste coordinate dal giornalista Mario Sposetti, è stato possibile conoscere gran parte delle numerosissime associazioni sportive della città.

24 ore di nuotoLa maratona è stata avviata dal sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, dall’assessore allo sport Alessia Pupo, dal presidente Assm Stefano Gobbi e dall’amministratore delegato Graziano Natali. Presente anche il co-amministratore delegato del Gruppo Arena Giuseppe Musciacchio, il vice presidente del Coni marchigiano Giovanni Torresi e i rappresentanti delle associazioni di volontariato Avis Aido e Admo. La madrina è stata la signora Alba Pazzaglia, vedova del compianto dottor Giancarlo Caporicci.

Durante la manifestazione i giornalisti Luca Romagnoli e Ester De Troia hanno raccontato in diretta televisiva tutte le manifestazioni organizzate a bordo vasca. Presenti, anche quest’anno, diverse classi delle scuole cittadine e dell’Istituto ‘De Magistris’ di Caldarola e Belforte.

Al termine della quale si sono svolte le premiazione con la consegna di premi donati dall’Arena e targhe ricordo da parte delle associazioni Avis Aido e Admo. Targa ricordo anche per l’associazione sportiva più numerosa, premio istituito quest’anno dall’assessorato allo sport del Comune di Tolentino.

E sulla sua pagina facebook il segretario regionale del PD, Francesco Comi, ha pubblicato il risultato della sua partecipazione alla manifestazione natatoria, che è stato di km, ossia 400 vasche, in poco meno di 4 ore: “Una grande e storica occasione per celebrare uno sport bellissimo, una struttura moderna ed una società con tanti talenti e bravi amministratori”.




Questi i risultati – Distanza più lunga: Dino Castagna 25 km e Barbara Deidda 11 km. Famiglia: Nardi quattro componenti per 22,9 km totali. Gruppo: Npn piscina Tolentino 88,5 km. Il più giovane: Cesare Cantenne (nato nel 2014) 500 metri, Margherita Mariotti (nata nel 2013) 500 metri. Il più anziano: Roberto Lattanzi, (nato nel 1938) 2050 metri, Lucy Passet (nata nel 1942) 1100 metri. Iscritti 490 registrati nell’arco delle 24 ore.

Simone Baroncia

CONDIVIDI