Successo della cena in bianco ‘Unconventional dinner’

221

Ancora un successo, sia organizzativo che di partecipazione per la Cena in bianco, Unconventional dinner. Come nelle passate edizioni, tantissime persone, vestite di bianco, hanno allestito, sempre di bianco, il cortile del Castello della Rancia, trasformandolo in una ‘camera da pranzo’ a cielo aperto.



Ognuno ha portato tutto da casa, tavolo, sedie, vivande, stoviglie in ceramica, bicchieri di vetro, tovaglia e tovaglioli di stoffa… niente carta, niente plastica, niente lattine! Ogni gruppo o famiglia ha apparecchiato e ha imbandito la propria tavola con amici, familiari e bambini per vivere l’emozione di una cena tutti insieme in un luogo incantato e pregno di storia, come il Castello della Rancia.

unconventional dinnerUna immensa tavola, composta da tutti i tavoli vicini e in fila, che celebra la tradizione italiana a tavola, nel rispetto della condivisione, convivialità, piacere di stare insieme, come ha sottolineato l’assessore Giovanni Gabrielli:

“Siamo molto soddisfatti. Tanti i partecipanti che ringraziamo anche provenienti da altri comuni del territorio. Tutti, nello spirito della serata, hanno curato la ricercatezza nel preparare i tavoli, l’abbigliamento con look total white come da regolamento e la ricerca enogastronomica che ha portato ad assaggiare anche piatti molto particolari. La musica ha contribuito a rendere la festa ancora più divertente. Il cielo stellato e l’atmosfera hanno fatto il resto.



Vogliamo ringraziare quanto hanno collaborato. Dopo le prime edizioni ospitate in piazza della Libertà, ci siamo voluti spostare all’interno del Castello della Rancia che, grazie ai nostri ospiti è stato trasformato magicamente in una sorta di ‘sala da pranzo’ a cielo aperto dove si sono vissute le atmosfere di una cena tutti insieme per condividere emozioni ma anche cibo e buon umore, una occasione per socializzare e divertirsi”.

Simone Baroncia

CONDIVIDI