Tre Rotary club donano una somma di denaro, tramite il locale sodalizio, per l’acquisto di un mini bus a favore della popolazione colpita dal sisma. Qualche sera fa, il presidente del Rotary di Tolentino Stefano Gobbi ha incontrato a Binasco, in provincia di Milano, i rappresentanti dei tre club.



Erano presenti, per l’occasione, Christina Bechel presidente del Rotary di Muehldorf Waldkraiburg, Germania, Jean Pierre Tapin, presidente del club Maison Alfort – est de Paris, Francia, Andrea Ferrari, presidente del sodalizio di Binasco. I tre club, gemellati da qualche anno tra loro, hanno voluto effettuare una donazione al sodalizio tolentinate da utilizzare per un service a favore della città post sisma.

Il progetto è stato illustrato alla presenza dei soci dei tre sodalizi alla Cascina Sant’Ambrogio a Rosate, in provincia di Milano. Il mini bus, una volta acquistato, sarà messo a disposizione dell’ufficio Servizi sociali del comune di Tolentino per il trasporto di bambini che devono raggiungere la scuola trasferita in nuovi locali dopo il sisma, dei ragazzi del Centroarancia per le loro attività.

treE, l’altra sera, i rappresentanti dei sodalizi gemellati si sono ritrovati per mettere a punto gli ultimi dettagli per attuare il service a favore di Tolentino. Oltre a Gobbi, erano presenti per il club di Tolentino anche Iole Rosini e Carla Passacantando.

Ora si procederà all’acquisto del minibus che di seguito verrà consegnato alla città. Alla cerimonia che si terrà nella centro maceratese saranno presenti anche i rappresentanti dei club gemelli. Qualche mese fa delegazioni del club di Binasco e del sodalizio tedesco erano state ospitate per due giorni a Tolentino dal Rotary locale. Avevano visitato la Basilica di San Nicola e gran parte della città per vedere i danni provocati dal sisma e constatare dove poter intervenire con un loro service.



La visita era così servita loro per verificare la possibilità di realizzare alcuni progetti in città. “Ringraziamo i tre Rotary gemelli – afferma Stefano Gobbi – per aver contributo a realizzare il progetto. Il club di Tolentino è vicino alle problematiche sociali della città. E’ nato un grande rapporto di amicizia tra noi e i tre sodalizi. Siamo stati accolti come dei fratelli, dei veri amici”.

Nei mesi scorsi erano giunti a Tolentino Andrea Ferrari e la consorte Daniela, Angelo Girardi e la moglie Giuliana del club di Binasco, da Piter Mueller e Fritz Zimmermann del club tedesco.

Carla Passacantando

CONDIVIDI