Via Lauretana: a Tolentino il coordinamento dei lavori di recupero

Gli intervenuti hanno espresso unanime soddisfazione, condividendo il senso di rilevanza storica dell’evento tanto atteso

236

Il presidente dell’Associazione ‘Via Lauretana’ e sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, ha precisato che venerdì 4 maggio presso la Sala Consiliare del Comune di Loreto, ha avuto luogo la stipula dell’accordo tra le 23 amministrazioni comunali interessate al progetto per la ‘Messa  in  sicurezza, il recupero e la valorizzazione della cinquecentesca Via Lauretana’, per il quale la Regione Marche ha complessivamente stanziato € 3.600.000.



Hanno partecipato alla stipula dell’Associazione Temporanea di Scopo, i rappresentanti dei comuni di Loreto (ente capofila), Serravalle del Chienti, Visso, Muccia, Camerino, Valfornace, Pievetorina, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Serrapetrona, Belforte del Chienti, San Severino Marche, Tolentino, Pollenza, Cessapalombo, San Ginesio, Treia, Appignano, Macerata, Recanati, Montecassiano, Montelupone, Sefro.

L’incontro, presieduto dal sindaco di Loreto, Paolo Niccoletti, ha visto la partecipazione dell’Assessore al Turismo ed alla Cultura della Regione Marche, Moreno Pieroni, il   presidente dell’Associazione ‘Via Lauretana’, Giuseppe Pezzanesi, il direttore del DCE e ‘Cammini Lauretani’ e delegato dalla  Conferenza Episcopale Marchigiana, Simone Longhi, il presidente del Tavolo di Concertazione per ‘il recupero e la valorizzazione dell’Antica Via Lauretana”, Renato Poletti e, per lo staff tecnico, Giuseppe Ucciero.

lauretanaGli intervenuti hanno espresso unanime soddisfazione, condividendo il senso  di rilevanza storica dell’evento tanto atteso, in virtù del quale finalmente, grazie alle risorse rese disponibili dalla Regione Marche, si potrà procedere concretamente ai lavori di messa in sicurezza ed alla valorizzazione del tracciato della Via Lauretana da Colfiorito a Loreto.



Si conclude così, con un grande risultato del territorio, la lunga ed impegnativa fase preparatoria su cui l’Associazione ‘Via Lauretana’ ha profuso tanti sforzi negli anni, e  che restituisce alla Via Lauretana la funzione di antica Via di Fede tra le principali in Europa, un risultato prezioso colto grazie all’adesione unitaria del mondo religioso e civile (dalla   costituzione  del  Tavolo di Concertazione nel 2010 ed ancor prima), ed all’impegno del progetto Distretto Culturale Evoluto ‘Cammini Lauretani’.

Simone Baroncia

CONDIVIDI