Mannarino sarà in concerto allo Sferisterio di Macerata il prossimo 25 Agosto. Un tourbillon di colori e sound trascinante con 12 musicisti di livello che si accompagnano con oltre 30 strumenti provenienti da tutto il mondo evocando atmosfere che fanno viaggiare gli spettatori, trascinati in piccoli carnevali dove celebrare la vita e far ballare la tristezza.



Sul palco Mannarino canta sia i brani diventati dei “grandi classici” che lo hanno consacrato oggi come uno dei più amati e apprezzati cantautori italiani, sia le canzoni del nuovo album “Apriti Cielo” (uscito il 13 gennaio per Universal); il Tour riprenderà il 1° Luglio per continuare tutta l’Estate, una grande festa tra ritmi travolgenti e intense interpretazioni.

L’album ha debuttato al 1° posto della classifica Fimi dei dischi più venduti, su Spotify ha già superato i 3 milioni di streaming e su YouTube i videoclip dei singoli Apriti Cielo e Arca di Noè hanno già rispettivamente oltre 1,5 milioni di view e oltre 2 milioni di view. Il terzo singolo estratto dal disco, attualmente in rotazione radiofonica, è Babalù.

mannarinoPer l’Apriti Cielo Tour, Mannarino è accompagnato dalla sua carovana di musicisti e polistrumentisti, a cui si aggiungono per l’occasione nomi di grande prestigio. Sul palco l’elemento trainante sono percussioni e batteria.

Le prime suonate dal brasiliano Mauro Refosco, conosciuto per essere il percussionista dei Red Hot Chili Peppers e della band Forrò in the dark, per aver suonato con David Byrne e Brian Eno e per essere parte del supergruppo Atoms for Peace (composto da Thom Yorke dei Radiohead, Flea dei Red Hot Chili Peppers, Nigel Godrich, Joey Waronker).

Alla batteria uno dei più apprezzati musicisti italiani, Puccio Panettieri, che vanta collaborazioni con i più importanti artisti italiani. Alle chitarre ci sarà Alessandro Chimenti che accompagna Mannarino dal 2009 e che anche in questa occasione suona anche guitalele, banjio, chitarra portoghese e ronroco.

Alle chitarre Giovanni Risitano, alla chitarra classica, cavaquinho e sitar Paolo Ceccarelli. Al basso e contrabbasso un altro elemento storico della band, Niccolò Pagani. Alle tastiere e alla fisarmonica Mauro Menegazzi.

Ai fiati Renato Vecchio e Antonino Vitali che suoneranno sax, tromba, flauto traverso e flicorno, ma anche flauti indiani, shalumeau e duduk armeno.

Ai cori le siciliane Azzurra, Ylenia e Simona Sciacca.  Simona Sciacca ha iniziato la sua collaborazione con Mannarino incidendo con lui il brano “La strega e il diamante”, nell’album Il bar della rabbia. Ylenia Sciacca è la voce femminile del brano “Le Rane” contenuto in Apriti Cielo.



Apriti cielo tour è una produzione Vivo Concerti in collaborazione con VignaPR.

Il progetto di questo spettacolo nasce da un’idea di Alessandro Mannarino, sviluppata e disegnata da CROMANTICA, Fabiana Zanardi ed Edoardo Patanè con il supporto di LEMONANDPEPPER. Il progetto illuminotecnico è curato da Nicola Tallino, gli impianti audio, luci e proiezioni saranno forniti da AGORA. Gli abiti sono firmati da GALL.

Il concerto di Macerata è organizzato da Alhena Entertainment e Ventidieci

Prevendite disponibili sui circuiti TicketOne, Ciaotickets, Amat.

Prezzi biglietti:

Poltronissima Numerata 46,00 €  c.d.p.

II Settore Numerato 40,00 €  c.d.p.

III Settore Numerato 34,50 €  c.d.p.

IV Settore Numerato 30,00 €  c.d.p.

Balconata Non Numerata 30,00 €  c.d.p.

INFOLINE: 085.9433361; 366.2783418

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI