Venerdì 15 marzo alle ore 21.30 a calcare il palco del teatro cittadino, due colossi della musica, Gabriele Mirabassi al clarinetto e il colombiano Edmar Castaneda all’arpa. Un concerto non convenzionale, fuori dai soliti cartelloni che vede i due virtuosi incontrarsi per dare origine ad una suggestiva esibizione.



Bellissimi arabeschi di note, giochi energici e coinvolgenti fra divertimento e fervore religioso. Un concerto dalla musica incantevole e dal lirismo commovente sorretto dalla sapiente tecnica dei due musicisti.

Il colombiano Edmar Castaneda è arrivato negli Stati Uniti nel 1994, portando una nuova voce al jazz americano e mondiale. Ha rivoluzionato la visione del pubblico e della critica nei confronti di uno strumento insolito come l’arpa attraverso il suo virtuosismo e con la sua continua vena creativa.

castanedaIl suo ultimo CD, “Live in Montreal” segue quattro album acclamati come leader e tante formidabili collaborazioni con artisti del calibro di John Scofield, Gonzalo Rubalcaba, Marcus Miller e John Patitucci, Sting, The Yellowjackets, Paco De Lucia. Gabriele Mirabassi invece è uno dei massimi virtuosi del clarinetto a livello internazionale.

Il suo spirito musicale eterogeneo lo ha portato a collaborazioni che vanno dal jazz alla musica brasiliana, con nomi quali Richard Galliano, Stefano Battaglia, Luciano Biondini, Michel Godard, John Taylor, Steve Swallow, Enrico Pieranunzi, Roberto Gatto. Negli ultimi anni ha lavorato anche con Gianmaria Testa, Erri De Luca, Barbara Casini e David Riondino.

A precedere il concerto a teatro, come sempre l’appuntamento con il “Gusto del Jazz” al ristorante Il Pozzo in diretta nazionale su Radio Skyline che, a partire dalle ore 19.30, vedrà l’esibizione del “Sound Silver Quintet” accompagnarsi ai vini della cantina La Capinera e al finger food preparato per il consueto aperitivo in jazz.

Sempre al Pozzo poi si proseguirà dopo cena, a partire dalle ore 23.30, con la jam session.



Macerata Jazz è organizzato da Musicamdo Jazz e da Tam Tutta un’altra Musica grazie al contributo fondamentale del Comune di Macerata e dell’Assessorato alla Cultura, del cappellificio di Montappone Hats&Dreams e di altri sponsor privati.

Biglietti:

  • Biglietto Intero 15 euro
  • Biglietto Ridotto 10 euro (studenti, soci Marche Jazz Network)

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI