S’intitola  ‘ScherziAMO. Chi nasce per gioco non può vivere in allegria’, un one-man show tra biografia, satira e vaudeville per la regia di Max Giusti, in programma al al Politeama di Tolentino, sabato 11 novembre alle ore 21.15, con Piero Massimo Macchini.



Dalle ore 20 appuntamento fisso in Caffetteria per l’apericena incluso nel biglietto d’ingresso. Il protagonista ci racconta il suo percorso di crescita personale, lasciando ormai alle spalle il celebre ‘Complesso di Edipo’ (spettacolo pluripremiato) approda alla più rilassante sindrome di Peter Pan.

Massimo MacchiniArtista internazionale, si è esibito in tutti e cinque i continenti portando i suoi lavori di pantomima/clown con il personaggio Dolly Bomba negli spettacoli ‘Brainstorming’ e ‘Fuori Porta’.

Può uno spettacolo comico occuparsi del senso della vita? Piero Massimo Macchini ci ha ragionato a lungo e una mattina, leggendo l’ennesimo articolo sulla riforma delle pensioni, si è detto: ‘se chi si occupa del senso della nostra vita fa ridere, perché io da comico non posso fare il contrario?’

Da questa amara constatazione prende vita ‘ScherziAMO, Chi nasce per gioco non può che vivere in allegria’, un one-man show tra biografia, satira e vaudeville, in cui l’autore inserisce, nel solco della più nobile tradizione macchiettistica italiana, elementi di teatro di strada e clownerie, amalgamati in una scrittura post moderna dal respiro cinematografico.

Nelle vesti di anti-eroe contemporaneo sdrammatizza, tra le righe, sulla crisi, non solo economica, ma emotiva e culturale dei giorni nostri.



Dalle ore 20 l’imperdibile appuntamento con l’apericena, cibo e comicità un binomio assolutamente vincente. La rassegna Aperitivo Cabaret prosegue sabato 18 novembre con Michele Gallucci.

Simone Baroncia

CONDIVIDI