Ancora successi per il nuoto tolentinate

Roberto Castagna ha centrato il successo alla 53°edizione della prestigiosa e massacrante Maratona natatoria Internazionale

243

Ancora un’impresa sportiva del nuoto tolentinate, questa volta nel Golfo di Napoli, in cui Roberto Castagna ha centrato il successo alla 53°edizione della prestigiosa e massacrante Maratona natatoria Internazionale.



Infatti il giovane nuotatore cremisi, dopo aver centrato la convocazione per questo importante appuntamento di livello mondiale per quanto riguarda il panorama del nuoto in acque libere, non si è affatto accontentato, rivelandosi uno degli assoluti protagonisti della vittoria finale della competizione da parte della Vis Sauro Nuoto, team per il quale è tesserato da quest’anno.

Per la società pesarese si tratta di un risultato davvero notevole, in quanto riesce a cogliere la seconda affermazione consecutiva nella gara riservata alle staffette della kermesse napoletana.

A rendere ancora più prestigiosa e magica la vittoria è il fatto che a sfidarsi a colpi di bracciate tra i faraglioni sono stati atleti di livello mondiale provenienti anche da Australia e Messico.

La sua azione ha preso il via da Ercolano al mattino e si è snodata per i 32 km del percorso con frazioni in acqua di circa trenta minuti, al termine delle quali avveniva il cambio con gli altri quattro componenti della selezione marchigiana che, nel frattempo, recuperavano dallo sforzo sulla barca di appoggio.

Alle loro spalle hanno provato a resistere in molti ma il ritmo sostenuto degli atleti della Vis Sauro ha determinato un gap incolmabile per chiunque permettendo a Roberto e ‘colleghi’ di giungere primi addirittura per distacco.

nuoto tolentinateUna prova di forza non indifferente che ha messo in luce il valore e l’eccellenza del nostro nuoto al cospetto di altre prestigiose formazioni extraeuropee quali quella australiana e messicana che però hanno dovuto cedere il passo ed accontentarsi, rispettivamente, soltanto del secondo posto e di posizioni di rincalzo.

E dopo il nuoto anche dalla pallanuoto arrivano notizie importanti, in quanto tra i convocati nella Rappresentativa Marche di pallanuoto maschile che parteciperà al Trofeo delle regioni 2018 figurano anche Federico Bellesi e Edoardo Bordi (classe 2005).

Un risultato autorevole che da lustro al faticoso e instancabile lavoro portato avanti quotidianamente da tutto lo staff tolentinate. Ma il cammino per giungere a questo notevole riconoscimento non è stato affatto semplice, richiedendo molto impegno e tanti sacrifici.

A ciò si debbono poi sommare i due stage di selezione che si sono svolti mercoledì 20 giugno e giovedì 28 giugno nella Piscina Comunale di San Severino, dai quali si è delineata la composizione della squadra. Per entrare a far parte del ‘Dream Team’ della pallanuoto regionale, i due atleti hanno battuto la ‘concorrenza’ di diversi rivali provenienti da tutto il territorio marchigiano.

Nonostante il valore degli altri pretendenti, i due alfieri tolentinati sono riusciti a convincere i tecnici Luca Sorcionovo e Gian Luigi Traini che li hanno così inseriti tra i migliori interpreti della disciplina nel nostro territorio.



Ora la squadra marchigiana sarà impegnata nella manifestazione che metterà di fronte le migliori formazioni nazionali divise per regioni, prevedendo due fasi: la prima ‘preliminare’ (durante il mese di luglio) nella quale si svolgeranno incontri tra le compagini divise in 3 gironi (il 1° riservato alle Regioni: Liguria, Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Veneto – il 2° riservato alle Regioni: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Sardegna e Molise – il 3° riservato alle Regioni: Abruzzo, Campania Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) e quindi la seconda, (dal 5 al 9 settembre)nella quale si disputeranno le finali in base alla classifica dei diversi raggruppamenti.

Simone Baroncia

CONDIVIDI