Concluso domenica scorsa a Montecassiano il Campionato italiano di società master su pista, che ha visto la squadra femminile della Sef Macerata piazzarsi al 14° posto della classifica nazionale facendo stabilire anche sei nuovi record regionali.



Un ottimo risultato quindi considerati i diversi infortuni che hanno tenuto fuori dalla competizione alcune importanti atlete.

Due nuovi primati regionali sono andati a Roberta Pignataro (SF 50) che si è distinta nella gara dei 1.500 metri piani con il tempo di 5.43.49 e nei 3.000 metri, dove l’atleta si è classificata al 9^ posto in assoluto con il tempo di 11.47.13.

Record regionale anche per Giuseppina Malerba (SF 45) nei 200 ostacoli con un crono fermo a 41.98, per Maria Pia Luchetti (SF 70) nel lancio del disco con la misura di 16,31 e per le due tripliste Patrizia Nardi (SF 65) e Silvia Bianco (SF 55) rispettivamente con la misura di 6,12 e 6,77.

Da segnalare poi le ottime prestazioni di Giulia Perugini (SF 80), oro nel salto in alto con la misura di 0,95 e di Rosanna Grufi (SF 65), argento nel martello con la misura di 32,21 e bronzo nel lancio del disco con 23,17.

Molto buone anche le prestazioni delle due staffette in gara che hanno entrambe portato 83 punti in classifica generale. La 4×100 (SF60) era composta da Amalia Micozzi, Antonella Sirianni, Patrizia Nardi, Federica Gentilucci e ha fatto registrare un tempo di 1.10.57 mentre la 4×400 (SF55), formata da Elisabetta Staffolani, Cinzia Copponi, Paola Tentella e Tiziana Tiberi, ha fermato il crono a 5.49.81.

Una buona prova anche per Tiziana Tiberi (SF40), la più giovane delle atlete Sef, che nella specialità degli 800 metri ha tagliato per prima il traguardo della sua batteria dopo una gara combattuta fino all’arrivo, per Maria Daniela Radicetti (SF50), al primo anno di tesseramento con la Sef, che ha disputato un’ottima gara superando l’asticella del salto in alto con la misura di 1,26.



Hanno inoltre dato un grande contribuito al raggiungimento del risultato finale, Federica Gentilucci (SF45) nei 100 metri, Sandra Copponi (SF60) e Paola Tentella (SF65) nei 400, Amalia Micozzi (SF75) nel lancio del peso e Iolanda Centioni (SF65) nel peso e nel martello.

Antonella Sirianni (SF55) si è distinta nei 100 e nei 200 metri, mentre Gabriella Belardinelli (SF65) e Raffaella Rambozzi (SF50) hanno concluso le due giornate di gara con la specialità del giavellotto.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI