Con Perugia già retrocessa e Moie tranquilla a centro classifica a tre giornate dalla fine del torneo. Classica partita di fine campionato, tutta sbadigli, tra due formazioni che non hanno più niente da chiedere, direte voi.



Niente di più sbagliato, non c’è rilassatezza in campo; ci sono da onorare ancora degli impegni, c’è da proporsi per la nuova stagione e quindi voglia di ben figurare e c’è, soprattutto, da riscattare la sconfitta casalinga del girone d’andata da parte di Roani & c.

Ne viene fuori una partita tirata, spigolosa, contraddittoria, che mette in mostra tutte le doti e tutti i difetti delle due formazioni, ma che alla fine diverte e coinvolge il pubblico presente al palazzetto San Marco di Perugia.

Primo set. Le due squadre si affrontano a viso aperto e con gran vigore, scambiandosi buone giocate. Nessuna vuole mollare il proprio servizio e si procede a braccetto fino al nove pari, quando, sulla battuta di Nicoletta Luciani, l’Ecoenergy04 effettua il primo break della serata: 9-12. Cimaroli è bravo a fermare subito le sue, che si riallineano immediatamente a quota 14.

Si riprende a giocare punto a punto, con Giulia Cecato che distribuisce uniformemente lo sforzo tra le sue attaccanti e con Gallina che replica affidandosi principalmente alle esperte Minati e Rosa: 19-18.

Due errori umbri, un bel muro di Sofia Cerini ed un attacco di Manuela Roani sembrano decisivi per il set a favore delle ospiti (23-24), ma Castellucci trova ancora il pareggio. Chiara P.I. Falotico procura la seconda palla set per Moie (24-25) ma i successivi due errori sono fatali alla formazione di Pippi Lombardi che regala letteralmente il set alle avversarie: 27-25 e 1-0.

Secondo set. Le ragazze di Moie pagano il brutto finale del primo parziale e subiscono inizialmente il servizio di Rosa: 6-2. Poi tre muri consecutivi di Sofia Cerini permettono l’aggancio delle moiarole ed il successivo sorpasso: 8-9.

Il servizio di Nana riporta avanti le locali (12-9) con le biancorosse che commettono qualche errore di troppo. Moie perde momentaneamente il filo del gioco, subisce l’aggressività delle umbre e va decisamente sotto: 17-12.

Poi, con grande volontà e grazie ad un ottimo momento di capitan Roani (quattro bordate consecutive), riesce addirittura nel sorpasso: 19-20. Perugia non ci sta e replica immediatamente: 23-20.

perugia volleyLe umbre arrivano per prime ad un passo dal traguardo ma tre acuti di Nicoletta Luciani ed un muro di Martina Spicocchi portano di nuovo le due squadre ai vantaggi: 24-24. Vantaggi che ancora una volta Moie gioca in modo sciagurato e che portano le locali al doppio acuto: 26-24 e 2-0.

Terzo set. L’Ecoenergy04, punta nell’orgoglio, prende subito un buon margine (1-4, 5-10) per poi subire la rimonta delle perugine: 11-11. Una costante Nicoletta Luciani ed una, finalmente, aggressiva Chiara P.I. Falotico sono determinanti per il nuovo vantaggio delle moiarole: 16-19. Poi Manuela Roani per un finale di set che sembra tutto di marca biancorossa: 19-23. School Volley tenta un disperato recupero (22-23) ma ancora Nicoletta Luciani è attenta e decisa a chiudere e ad accorciare le distanze: 22-25 e 2-1.

Quarto set. L’iniziale vantaggio delle ospiti (1-4) dura poco, perché il servizio di Castellucci mette in grande difficoltà la ricezione di Moie che non riesce a contrattaccare e subisce sette punti consecutivi: 8-4. Manuela Roani toglie finalmente le castagne dal fuoco per le ospiti che poi con due punti di Sofia Cerini trovano il pareggio: 8-8. Moie è addirittura in grado di allungare, ancora con Sofia Cerini (muro su Nana), costringendo Cimaroli al time-out: 10-13.

La partita adesso procede a strappi, con un alternarsi di piccole serie da parte di tutte e due le squadre che si scambiano ottime giocate ed errori altrettanto gratuiti: 16-19. Moie non permette più alle locali neanche di avvicinarsi ed un muro di Nicoletta Luciani decreta il nono tie-break della stagione per le biancorosse: 19-25 e 2-2.

Quinto set. Moie comincia come peggio non potrebbe il tie-break, subendo di tutto: attacchi, battute e muri che portano le scolare sul 4-0 e costringono Pippi Lombardi allo stop. Il cambio di campo non vede variazioni nella distanza tra le due squadre con le moiarole che stentano a ritrovare il proprio ritmo: 8-4.

Un punto umbro allunga ancora di più il divario, ma due monster-block di Martina Spicocchi ed un servizio vincente di Sofia Cerini riagganciano le due contendenti: 9-9.

L’Ecoenergy04 si porta addirittura in vantaggio (10-11) con Nicoletta Luciani, ma la successiva rotazione, la P4, è quella meno efficace per l’attacco moiarolo che è costretto a subisce il ritorno, sempre più convinto, delle perugine che chiudono set e partita con un incontenibile rush finale: 15-12 e 3-2. Sabato, contro un Helvia Recina Macerata in piena corsa play-off, l’ultimo impegno casalingo stagionale.



LIMMI SCHOOL VOLLEY PERUGIA : Gallina 2, Castellucci 19, Rosa 17, Minati 20, Meniconi 10, Nana 10, Mancini, Sasso, Brunelli, Patrignani, Pici (L1), Bindella (L2). All. Cimaroli.
ECOENERGY 04 MOIE: Cerini 13, Spicocchi 12, Roani 20, Falotico 16, Cecato 6, Luciani 22, Pistocchi, Zannini (L1), Mercanti (L2), Principi, Mattetti, Maurizi. All. Lombardi, 2°All. Giardinieri.
Arbitri: Mori e Russo.

Limmi School Volley Perugia: ace 8., b.s. 9, muri 10, ric. 34%, att. 44%, errori 13.
Ecoenergy 04 Moie AN: ace 5, b.s. 13, muri 12, ric. 38%, att. 40%, errori 9.

Daniele Guerro

CONDIVIDI