Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche ha inaugurato a Pollenza, con il consueto taglio del nastro, la 26° Esposizione di Antiquariato, Restauro, Artigianato artistico.



Una gradita sorpresa quella del Presidente della Regione Marche che solo all’ultimo, tra i molteplici impegni, è riuscito a trovare il modo di essere presente all’evento, rispondendo all’invito dell’Amministrazione pollentina.

ceriscioli ceriscioliMeravigliato per la bellezza del borgo maceratese e per i tanti manufatti di pregio presenti all’interno delle botteghe artigiane, il Presidente, accolto dal Sindaco Luigi Monti, ha fatto visita ad alcuni laboratori di restauro ed esposizioni di antiquari.

Si è poi soffermato alla mostra fotografica “Mai+ il sisma nel centro Italia tra volti e macerie”, del fotoreporter pollentino Claudio Colotti. Il Presidente è rimasto particolarmente colpito dagli scatti esposti, nei quali ha ritrovato quello che è l’impegno quotidiano dell’amministrazione regionale dai giorni di quei tragici eventi fino ad oggi.

A tal proposito il presidente ha colto l’occasione per verificare di persona i danni provocati dagli eventi sismici dello scorso anno agli edifici ed al patrimonio storico-culturale di Pollenza. In particolare ha voluto far tappa all’antica Abbazia di Rambona duramente colpita dal sisma.

Ceriscioli è stato accompagnato nella cripta e nell’adiacente villa dove ha preso atto degli ingenti danni alle strutture. Il Presidente ha definito l’abbazia “un patrimonio di tutta la comunità regionale da recuperare e restituire a fedeli e visitatori”.



Il Sindaco e tutta l’Amministrazione comunale hanno salutato il Presidente con l’auspicio che nel tempo questa prospettiva possa concretizzarsi, ringraziandolo per la vicinanza dimostrata a Pollenza con la visita odierna.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI