A seguito di alcune indicazioni di cittadini, giovani e meno giovani, il Comitato Macerata ai Maceratesi, a seguito di alcune indicazioni di cittadini, giovani e meno giovani, segnala la mancata copertura del servizio urbano Apm nelle ore notturne.



Sarebbe bello, in una città capoluogo di provincia, frequentata da studenti che provengono da tutta Europa, poter disporre almeno di due linee di collegamento, da Piediripa e Sforzacosta con il centro storico, fino alle ore 24.

copertura notturna autobusConsentire ai cittadini che non abitano in aree centrali di raggiungere con i mezzi pubblici le zone nevralgiche di Macerata anche nelle ore serali ci sembrerebbe tra l’altro del tutto coerente con l’indirizzo politico preso dalla giunta comunale che, a torto o ragione, ha adottato dei provvedimenti volti alla pedonalizzazione e alla rivitalizzazione del centro storico, svuotandolo dalle autovetture.



Senza i mezzi pubblici la nostra civiltà non esisterebbe, spostarsi senza dover impegnare mezzi privati e garantire la mobilità notturna a chi non ha la patente, dare alle persone anziane la possibilità di ritornare nelle proprie abitazioni con l’autobus di linea anche dopo le 20, incentiverebbe ulteriormente il centro storico come punto di riferimento per la vita sociale e culturale della città.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI