Marcia della pace all’insegna del messaggio di Papa Francesco

158

E’ in programma sabato 27 gennaio la 18° edizione della “Marcia della pace Recanati-Loreto” all’insegna del messaggio che  Papa Francesco ha lanciato in occasione della giornata mondiale della Pace, dal titolo: “Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace”.



Giunta alla sua 18ª edizione, la Marcia che ha il patrocinio del Consiglio Regionale ed è organizzata dalla Commissione della Conferenza episcopale marchigiana per il lavoro e la pastorale sociale, in collaborazione con Sermirr, Sermit, Parrocchia Cristo Redentore, Caritas, A-zione Cattolica, Acli, Agesci, Pax Christi, quest’anno vede la collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio, movimento di laici impegnato nella comunicazione del Vangelo e nella carità in più di 70 Paesi dei diversi continenti.

La serata prenderà il via a Recanati Chiesa di Cristo Redentore alle ore 17: un momento di riflessione quindi i  saluti del sindaco Francesco Fiordomo e del Vescovo di Macerata Mons. Nazzareno Marconi; nella città leopardiana la Marcia ospiterà anche una tappa della staffetta di lettura organizzata per celebrare la Giornata della Memoria.

marciaA seguire la presentazione del programma da parte di Gabriele Darpetti, incaricato regionale per la pastorale sociale e del lavoro, l’introduzione alla Marcia del prof. Alberto Quattrucci, Comunità di Sant’Egidio con l’illustrazione del progetto “corridoi umanitari” e alcune testimonianze di profughi siriani giunti in Italia in sicurezza.

Perché la marcia sia anche gesto concreto di solidarietà i promotori hanno accolto l’appello della Comunità di Sant’Egidio a raccogliere fondi per i Rohingya profughi in Bangladesh.

Alle 18,30 prenderà il via il cammino da Recanati a Loreto caratterizzato da tappe con brevi interviste sui quattro verbi (Accogliere con Giacomo della Comunità Papa Giovanni XXIII di Macerata; Proteggere con Sammy Kounon dell’Anolf di Macerata; Promuovere con Fabrizio Bulleri del Progetto Policoro di Fermo;Integrare con Ilaria Fioretti assessore ai Servizi Sociali del Comune di Camerano) del messaggio del Papa curate da Graziella Mercuri.



In conclusione la testimonianza di Asmae Dachan giornalista e scrittrice siriana che risiede nelle Marche.

A Loreto il saluto del Sindaco Paolo Niccoletti, l’intervento dell’arcivescovo prelato di Loreto Mons. Fabio Dal Cin, le preghiere e meditazioni a cura di Don Giordano Trapasso e la meditazione finale del prof. Alberto Quattrucci.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI