Mercoledì 14 novembre, all’I.C.Don Bosco, alle ore 8,30, all’I C. Lucatelli, alle ore 10,15 e all’Auditorium della Biblioteca Filelfica, alle ore 18.00, si terrà la presentazione del libro ‘Non parlo più’ di Sabrina Mengoni. Il libro è destinato ai bambini di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni e alle loro famiglie.



Al mattino la presentazione sarà riservata ad alcune classi degli Istituti comprensivi Don Bosco e Lucatelli, mentre la sera, alle ore 18, presso l’Auditorium della Biblioteca Filelfica, in Largo Fidi, sarà aperta a tutti coloro che avranno piacere di partecipare. L’incontro è stato organizzato dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Marche e dal Comune di Tolentino, Commissione Pari Opportunità e Servizi Sociali.

“Arianna non parla più. Vola sul mondo, osserva tutto e ascolta tutto. Ma non parla più. Il suo silenzio non piace a nessuno: gli amici non giocano con lei, il papà e la mamma sono preoccupati, tutti la guardano in modo strano e lei ne soffre. Arianna si definisce ammalata di ‘timistrezza’, una malattia che solo suo nonno capisce.

Poi un giorno a scuola succede una cosa fantastica e tutto cambia. Un libro toccante che racconta la sofferenza di una bambina e del suo lungo percorso verso la libertà iniziato quel giorno in cui ha accettato di essere aiutata”.

non parlo piuDalle parole dell’autrice Sabrina Mengoni si capisce che il libro narra la storia vera di una bambina, Arianna, affetta da mutismo selettivo, che a quattro anni ha smesso di parlare:

“Ero la sua insegnante nella scuola primaria e ho avuto la fortuna di accompagnarla nel suo difficile cammino e poi di godere del momento in cui ha finalmente parlato. Nel libro racconto in prima persona la sua storia immaginando di essere lei, con i suoi pensieri e le sue paure. Vorrei che quello che le è successo serva da esempio a tanti bambini che come lei non si aprono al mondo: solo così il suo piccolo miracolo non verrà dimenticato”.

La storia di Arianna, oltre a rappresentare un bel messaggio di speranza per tutti i suoi piccoli lettori, può essere di aiuto a chi soffre dello stesso disturbo, ma anche a tutti quei bambini che, per un motivo o per l’altro, vivono una situazione di difficoltà o disagio.



Arianna ce l’ha fatta! Arianna ora parla, frequenta il liceo classico, ha vinto un concorso nazionale di poesia, un concorso letterario locale e ha scritto un libro di poesie!

Simone Baroncia

CONDIVIDI