Ha registrato un buon successo di pubblico la tre giorni del Donna festival al Castello della Rancia di Tolentino organizzata dalla Consulta delle donne.



Grande partecipazione al convegno Donna e Impresa con le sorelle della moda, Francesca e Veronica Feleppa, Laura Cavarischia del Centro estetico La Creazione, Speranza Conti dell’azienda agricola Le Colline, Giuliana Bernardoni della pelletteria Niva, Stefania Scarabotti dell’azienda Stachys aderente Copagri, Alba Alessandri, presidente giovani imprenditori Coldiretti Macerata e Roberta Rapaccetti di Mamma Asina aderente Copagri.

L’iniziativa è stata condotta da Carla Passacantando. Tra le presenze da annoverare anche quella dell’on.Tullio Patassini.

In tanti hanno preso parte anche al convegno ‘Donna e cultura’ con il direttore d’orchestra Cinzia Pennesi, lo scrittore Alberto Cola, Grazia Chirico ideatrice di ‘Il turismo salva l’arte’ con la giornalista Annalisa Piersigilli per la presentazione del libro ‘Donne come noi: 100 storie di donne contemporanee che hanno fatto cose eccezionali’ in occasione dei 30 anni di ‘Donna moderna’.

donna festivalL’incontro è stato condotto da Solidea Vitali. Seguito anche il convegno ‘Donna e benessere’ con Marisa Marucci, coordinatrice della Fisioterapia alle Terme Santa Lucia, Laura Sartori e Elisabetta Onori del Cerchio d’Oro, Claudia Battistoni e Marina Mariniello di Simbiosofia.

L’evento è stato moderato da Laura Nardi. E’ stato inoltre ospitato alla scuola Lucatelli il convegno ‘Cibo e adolescenza’, dove Chiara Gentili per la parte della nutrizione e la psicologa e psicoterapeuta Tiziana Pazzelli, che fa parte di un gruppo di studio sui disturbi alimentari, hanno affrontato con gli studenti dell’istituto tematiche di grande attualità.

Hanno suscitato interesse tra i partecipanti anche i laboratori sul benessere psicofisico e di lettura rivolti a bambini, nonché gli espositori.

Il Donna Festival è stato organizzato dalla Consulta delle donne in collaborazione con il comune di Tolentino, la Commissione pari opportunità, la Pro loco e l’Assm; da sottolineare il sold out per l’evento di apertura di venerdì.



La cena spettacolo su Frida Kahlo e Sylvia Plath con il filosofo Cesare Catà, Rebecca Liberati alla recitazione e al canto e le musiche di Julián Corradini ha registrato il tutto esaurito con oltre 215 presenze e con persone in lista d’attesa che non sono potute entrare per motivi di spazio.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI