La nuova edizione del calendario della Linotype “Tolentino Resiste. La speranza non crolla” verrà presentata ufficialmente sabato 2 dicembre, al Bar Pistacchi in corso Garibaldi di Tolentino alle 17.30 .




La grafica del calendario, edito dalla tipografia La Linotype in collaborazione con la Pro Loco TCT e il Comune di Tolentino, è stata curata da Ilaria Capenti e Paolo Passarini della Linotype. Hanno collaborato alla realizzazione e si ringraziano il Sindaco Giuseppe Pezzanesi, l’Assessore Giovanni Gabrielli, il Presidente della Pro Loco TCT Edoardo Mattioli, il Consigliere comunale Gionata Del Pupo e Gino Vitali della Linotype.

linotypePer il secondo anno consecutivo, il calendario riporta ogni mese tantissime fotografie che raccontano la vita sociale della Comunità tolentinate molte delle quali sono state scelte tra quelle inviate dalle tantissime persone che hanno risposto al contest lanciato su FB. Con grande sapienza è stato creato una sorta di mosaico di immagini particolarmente godibili.

Come già anticipato, molto bella la copertina con lo skyline del centro storico e la quarta di copertina dove è stata riprodotta l’opera del celebre fotografo Maurizio Galimberti “L’annuncio della nascita di San Nicola” gentilmente concessa da Alberto Marcelletti e scattata all’interno del Cappellone, in questi giorni in mostra alla Villa Reale di Monza all’interno del progetto “San Nicola reMade”. Inoltre in chiusura viene riportato un bellissimo commento, sempre dedicato al Cappellone, dello scrittore Tullio Colsalvatico.

I proventi della vendita, anche per questa nuova edizione, saranno destinati a sostenere un progetto di beneficenza inerente la ricostruzione cittadina post sisma che sarà svelato nel corso della presentazione.




Infatti, dopo la positiva esperienza dello scorso anno che, come si ricorderà, ha consentito di raccogliere fondi da destinare alla realizzazione della nuova sede cittadina dell’AVIS, la storica tipografia tolentinate La Linotype propone per il secondo anno consecutivo un calendario interamente dedicato alla Città di Tolentino.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI