Dopo l’apertura di Willie Peyote dell’edizione 2018 del Mind Festival, la kermesse del centro Italia che fa di Montecosaro la regina della musica Indipendente, domani la serata al campo di via Corridoni si dividerà in tre, con un trittico d’eccezione.



Si inizia con i Viito autori in costante equilibrio tra tradizione cantautorale d’autore e nuovo pop italiano. A seguire poi Galeffi, il cantautore romano che ha stupito la critica con il suo primo album, “Scudetto” registrando una sfilza di sold out.

viitoAlle 22.45 sul palco invece è il momento dei Pop X, il collettivo artistico di Trento fondato nel 2004 da Davide Panizza che ha suscitato un indescrivibile clamore con il precedente disco “Lesbianitj”, e che torna più carico che mai con il nuovo “Musica per Noi”.

Un album su cui lo stesso Davide Panizza ha le idee chiare «In questo disco ho voluto esplorare l’invecchiamento, l’idea che invecchiando il mondo mi appare sempre più divertente e deprimente allo stesso tempo, in molti brani mi sono immedesimato in un anziano e mi sono divertito».

Dopo aver toccato vecchi club a Torino, Milano, Padova, Bologna, Roma, Firenze e Napoli giunge anche a Montecosaro.



Ad accompagnare Pop X sul palco ci saranno vecchie e nuove conoscenze: accanto a Niccolò Di Gregorio (drumset) e Luca Babic (chitarra midi), si aggiungeranno Matteo Domenichelli (basso) e Ilaria Boba Ciampolini (tastiere). A farla da padrone sarà come sempre l’approccio performativo e la capacità di sorprendere come nessun altro con effetti speciali.

Appuntamento poi a venerdì 27 con Jarabe De Palo.

viito

l.d.

CONDIVIDI