L’Homeless Rock Fest, il contest per gruppi emergenti giunto quest’anno alla 11^ edizione, avrà inizio ufficialmente il 28 ottobre al Teatro delle Logge di Montecosaro.



Il contest è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa con l’assessore alle Politiche  giovanili del Comune di Macerata, Federica Curzi, dell’assessore alla Cultura del Comune di Pollenza Alessandra Ricotta e di Angelo Cioci dell’associazione Homeless.

Per le selezioni, come da prassi oramai consolidata, il contest prevede che tutti i partecipanti salgano sul palco ed abbiano fin da subito la possibilità di esibirsi dal vivo nelle splendide cornici dei teatri di Montecosaro(Teatro delle Logge), Pollenza (Teatro Verdi 4 novembre) e Mogliano (Teatro Apollo 11 novembre).

“Si tratta di un festival – ha detto l’assessore Curzi – che ha una dimensione territoriale e che oggi, a un anno dal terremoto, ci restituisce il senso di solidità e cooperazione tra i Comuni che hanno aderito alla manifestazione e Macerata, restituendo al capoluogo la dignità di esserlo.

Inoltre sono soddisfatta del lavoro che abbiamo fatto in questi ultimi anni, in cui siamo cresciuti, perché abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo posti, arrivare al grande pubblico. Altro punto che vorrei sottolineare il fatto che ci sono leason con altri festival culturali del nostro territorio dove l’Homeless Rock Fest è stato accolto.

Quest’anno l’Homeless Rock Fest avrà un’appendice all’interno della festa del Primo Maggio ai giardini Diaz dove, oltre ad esibirsi il vincitore della manifestazione, vorremmo organizzare un vero e proprio contest di musica indipendente e creare un festival nel festival dedicato alle band femminili.”

I gruppi che si distingueranno maggiormente accederanno alla fase finale dell’Homeless Rock Fest, che si terrà, come nelle passate edizioni, al Teatro Don Bosco di Macerata il 25 e 26 novembre. Finale che nelle due serate dello scorso ha visto riempirsi il teatro, al limite del sold out, segno dell’attenzione crescente per questa manifestazione, che si è affermata nel corso del tempo.

Sarà compito della giuria, scelta dal contesto musicale italiano indipendente, decretare i vincitori, insieme al pubblico presente.

rock festQuest’anno l’Associazione Homeless, promotrice dell’iniziativa potrà contare su Gianluca Polverari, dj e speaker radiofonico di Radio Città Aperta di Roma, conduttore della trasmissione cult e più longeva, rivolta alla musica emergente “alternativa” Alternitalia, e attualmente collaboratore della rivista Rockerilla, Gionata Mirai, chitarrista de Il Teatro degli Orrori, band tra le più importanti del panorama indipendente italiano e Giacomo Fiorenza, produttore, fonico e titolare dell’etichetta 42Records.

“Pollenza – ha detto l’assessore alla Cultura Alessandra Ricotta – è lieta di accogliere questa manifestazione che da ben quattro anni viene ospitata al teatro Verdi e porta gruppi di ottima scelta. Siamo contenti e per questo continueremo ad appoggiare l’Homeless Rock fest.”

I premi messi in palio per i primi tre classificati del festival sono la possibilità di registrare i propri brani inediti e di esibirsi all’interno del “circuito homeless” costituito da live club e festival sparsi per tutta la regione.

L’iniziativa vedrà come media partner Multiradio, che seguirà l’evento con interviste alle band che supereranno le serate di selezione e ai finalisti.

Questa edizione del contest, che si svolge anche nei comuni all’interno del cratere sismico, è promossa anche dall’ Arci Provinciale di Macerata all’interno dell’iniziativa La Cultura per la Ricostruzione.

I membri dell’associazione sono orgogliosi di aver supportato negli anni la creatività di centinaia di ragazzi, il loro entusiasmo e la loro voglia di “farcela”.

Questo ha permesso all’Homeless Rock Fest di diventare punto di riferimento, d’incontro e confronto per le band e di costruire una fitta rete di legami e opportunità. Promuovendo così la cultura e l’aggregazione giovanile e convogliando la passione di tanti ragazzi e ragazze in un ambito di cui la Regione è ricca: la musica”.

“A dare vigore al contest, arrivato all’undicesima edizione –  ha detto Angelo Ccioci dove aver spiegato il meccanismo di funzionamento del contest – , la consapevolezza di aver percorso fino ad ora un’ottima strada e di aver supportato ed aiutato a crescere molte band divenute poi importanti  o che lo stanno per diventare”.



A questo proposito i Little pieces of marmelade sono tutt’ora in studio di registrazione con Giacomo Fiorenza e stanno preparando l’uscita del loro primo album. Gli Hiroshi con il loro primo demo si sono già aggiudicati il titolo di Album del giorno da parte del sito Rockit. Entrambi sono stati tra i vincitori dell’Homeless Rock Fest.

Redazione – la Scansione.net

Info: http://www.homelessrockfest.it/  fb  https://www.facebook.com/www.homelessrockfest.it/ .

Nella foto: da sinistra l’assessore Alessandra Ricotta del Comune di Pollenza, Angelo Cioci dell’associazione Homeless e l’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Macerata Federica Curzi

CONDIVIDI