E’ terminato lo scorso martedì sera nell’impianto River Beach di Pesaro (da qualche giorno tornato nella sua versione indoor) la 1° Beach Tennis Summer Cup di Pesaro, campionato provinciale a squadre organizzato dal Centro Sportivo Italiano di Pesaro (sede di Fano) e coordinato dai centri River Beach e Olympus Beach Palas con la collaborazione dell’Asd Lucrezia Beach.



Dopo il successo della versione invernale, queste realtà hanno deciso di riprovarci in estate e la risposta degli amanti dei racchettoni della provincia non si è fatta attendere. 80 giocatori tra uomini e donne, da Marotta a Cattolica, in rappresentanza di 16 squadre suddivisi in due gironi (Mare e Girone Monte), dai primi di giugno al 10 settembre si sono dati battaglia con la formula del girone all’italiana in sfide di doppio maschile, femminile e misto.

Dopo la prima fase, le prime 4 classificate di ogni girone si sono sfidate nei play off del tabellone Gold mentre le restanti nel Silver, speciale raggruppamento ideato per permettere anche agli “ultimi” di giocarsi una fase finale.

summer cupA vincere il tabellone Gold e a classificarsi primo assoluto è stato il Team Pallino (Simone Paoletti, Francesco Frenquellucci, Martina Franchini, Isabella Chiarucci) che ha preceduto Checche Pig e Lp Fusion. Nel Silver invece, oro per I Petardi (Federico Fulgini, Simone Menna, Daria Bonazzoli, Giovanna Bucci), argento per Gli Skoppiati e bronzo per Kaos.

summer cupLa Beach Tennis Summer Cup di Pesaro vedrà il suo epilogo tra qualche settimana con la premiazione che farà a sua volta da apripista alla seconda edizione del campionato invernale. dove saranno coinvolti, come l’anno scorso, tutti i centri di beach tennis della provincia e anche della provincia di Ancona.

Ma le novità non sono finite, come spiega il presidente del Csi Pesaro-Urbino, Marco Pagnetti: “Grazie  – afferma – alle tante società di Pesaro che ci stanno dando fiducia e ci permettono di crescere a livello provinciale.



Nello specifico il mio plauso e quello del comitato va a Silvia Sgarzini e a tutto lo staff del River Beach che ha ospitato in maniera impeccabile i mesi di sfide. Visto l’entusiasmo che gli sport su sabbia stanno riscuotendo in provincia, siamo già al lavoro come comitato per ospitare la prossima stagione una tappa nazionale di beach volley e una di beach tennis”.

Redazione – la Scansione.net

CONDIVIDI